Lieviti e Pasticceria

Lievito di birra

Il Lievito di birra S.Martino, 100% naturale, è indispensabile per la preparazione di pane, torte salate, pizze, pasticceria particolare come brioche, croissant, panettoni e tutti quei dolci tipici della panetteria tradizionale.
Non contiene né additivi né emulsionanti.

COMPRALO ORA

La confezione contiene 3 bustine da 10 g cadauna.
Ogni bustina serve per 500/800 g di farina.

Versare la bustina di lievito e un cucchiaino di zucchero in ½ bicchiere (50 ml) di acqua tiepida.
Mescolare e lasciare sciogliere per 10 minuti circa.
Quando si sarà formata un’abbondante schiuma, unirlo agli ingredienti della ricetta prescelta.
Fare lievitare l’impasto già modellato per circa un’ora, sino a quando avrà raddoppiato il suo volume.
Ogni bustina equivale ad un cubetto di lievito fresco da 25 g.

Lievito secco attivo.

Cosa puoi creare con questo prodotto?
Scopri, crea, assaggia!

Pancake Multicereali con Pesche e Sciroppo D’Acero #unafavolanelpiatto

Ingredienti

150 g di farina multicereali
due cucchiaini di zucchero di canna
mezzo cucchiaino di sale
mezzo cucchiaino di Lievito di birra
una punta di Bicarbonato
un uovo
200 ml di latte scremato
30 g di burro

Sciroppo d’acero
Pesche fresche

Preparazione

LEO FIOR DI PESCA
Nella foresta Macedonia, tanti fruttosi animali si divertono a giocare. C'è Uvetta la scimmietta che saltella tra le liane rosa e il babbuino Mandarino che gioca a palla tra i rami. La giraffa Banana con il suo collo lungo, lungo parla tra le foglie con il suo amico Kiwi. A correre tra i prati c'è Pera la pantera e Mela la gazzella. Sulle sponde del fiume Rio delle Angurie trovi Melone il Rinoceronte che si tuffa e nuota con l'amico Lime il coccodrillo. A dare ritmo al loro movimento c'è Ananas la cocorita con il suo canto colorato delizia tutti gli abitanti della foresta. Più lontano nella steppa puoi udire gli schiamazzi delle zebre Albicocca e Melagrana e le risa di Mirtilla la Iena. Ma tutti si zittiscono quando arriva Pompelmo l'elefante che nonostante l'imponenza si rivela sempre un gran buffone. Il vero re della foresta, però, è Leo fior di pesca, il più saggio di Macedonia. La sua criniera scompigliate porta pace e buonumore.

In una ciotola inserite tutti gli ingredienti secchi: la farina con lo zucchero, lievito di birra San Martino, sale ed il bicarbonato.
Sciogliere il burro ed una volta raffreddato metterlo in un’altra ciotola con l’uovo sbattuto ed il latte.
Unire quindi gli ingredienti liquidi a quelli secchi, mescolando con vigore, ma senza lavorare troppo.
Scaldare una punta di burro in una pentola antiaderente, prendere il composto con l’aiuto di un mestolo e formare il pancake.
Lasciare cuocere un paio di minuti fino a quando vedrete formarsi delle bolle in superficie: a quel punto girare e proseguire la cottura anche sull’ altro lato, togliere ed appoggiare il pancake su di un piatto.
Proseguire nello stesso modo anche con gli altri pancake, facendone alcuni più piccoli che vi serviranno per i dettagli delle orecchie e del musetto.
Servire il pancake disponendo le fettine di pesca a raggiera per creare la criniera, decorare con sciroppo d’acero.


In collaborazione con: Fico&Uva



Corone dolci di Pasqua con ovetti di cioccolato #unafavolanelpiatto Dosi per 4 persone

Ingredienti

200 ml di latte
50 ml di acqua
500 g di farina 0
Una bustina di Lievito di birra
100 g di burro
3 tuorli d’uovo
90 g di zucchero di canna
Latte e tuorlo per spennellare
18 ovetti di cioccolato colorati

Preparazione

GALLINELLA E LE CORONE OVETTI DI CIOCCOLATO
C'era una volta un paese che non esiste più, dove una bianca gallina di nome Gallinella amava gironzolare nella campagna alla ricerca di vermotti cicciotti da mangiare.
Un giorno mentre girava nei campi fioriti a caccia di succulenti animaletti scoppio un forte acquazzone primaverile. Gallinella, spaventa si rifugio in un cespuglio di peonie e li si addormentò. Quando si svegliò, si sentì un po’ strana e attorno a se vide colorati bagliori: ma cosa poteva essere?! Ecco proprio in quel cespuglio, Arcobaleno aveva deciso di far atterrare il suo arco colorato.
Fu così che Gallinella iniziò a fare uova dai mille colori: verdi, gialle, rosa, azzurre, viola, blu. Per evitare di essere derisa delle Compari Chiocce iniziò a nascondere le uova in giro nella campagna sotto i cespugli di fiori colorati. Un giorno Martino, il fornaio del pase che non c’è, attratto dal fiore della peonia si avvicinò al cespuglio e scorse qualcosa di strano, erano le uova dai mille colori di Gallinella. Ne raccolse una, l’assaggio, sapeva di cioccolato colorato. Tornato nella sua cucina decise di fare col pane delle Corone di Pasqua adornate da piccole uova colorate e di donarle a tutti i bambini.
Oggi come allora nei giorni di pasqua i bambi si divertono a cercare nei campi le uova dai mille colori; una vera e propria caccia al tesoro che finisce in una splendida abbuffata di pane e uova dolci al cioccolato.
Divertiti per pasqua con la nostra ricetta.

Versate una bustina di lievito San Martino ed un cucchiaino di zucchero in 50 ml di acqua tiepida
Mescolate e lasciate sciogliere per 10 minuti circa.
Quando si sarà formata un’abbondante schiuma aggiungete ¾ della farina, il latte, lo zucchero, il burro ammorbidito a temperatura ambiente ed un pizzico di sale.
Impastate in modo energico o con l’aiuto di una planetaria.
Aprite le uova ed aggiungete i tuorli ad uno ad uno, impastate fino a che non vengono inglobati.
Lavorate con vigore la pasta e formate una palla che lascerete lievitare in un luogo tiepido per circa un’ora, coperta da un panno pulito.
Aggiungete la farina rimanente e la buccia di limone e rilavorate nuovamente.
Dividete l’impasto in 4 parti ed ogni parte dividetela a sua volta in tre parti che dovrete tirare in rotoli lunghi e stretti.
Appoggiate le estremità e bagnatele con poco latte prima di iniziare ad intrecciate, unite gli estremi a formare una corona.
Lasciate riposare un'altra ora, trascorso il tempo necessario per questa seconda lievitazione spennellate le corone con un tuorlo d’uovo sbattuto con un cucchiaio di latte.
Infornate a 180°-200° e cuocete per circa 30 minuti.
Appena estratti dal forno premete gli ovetti di cioccolato sulla superficie della corona.

In collaborazione con: Fico&Uva



Anello di monaco

Ingredienti

INGREDIENTI
Per l’impasto:
300 g di farina 1
1 bustina di Lievito di birra
50 g di zucchero
1 uovo
2 tuorli
60 g di burro a temperatura ambiente
40 g di acqua tiepida

Per il ripieno:
80 g di nocciole tostate
80 g di mandorle tostate
100 g di crema di marroni
1 bustina di Vaniglia Bourbon Biologica
80 g di zucchero
2 cucchiai di marsala

Per la glassa:
1 busta di Zucchero a Velo
2 cucchiai di acqua

Preparazione

Sciogliere per 10 minuti il lievito e un cucchiaino di zucchero nell’acqua tiepida.
Versare in una terrina la farina e lo zucchero, aggiungere il lievito, il burro a temperatura ambiente, le uova e lavorare il tutto per circa 6 minuti. Coprire con la pellicola e lasciare lievitare 5 ore in luogo tiepido.
Preparare il ripieno. Frullare le nocciole e le mandorle con lo zucchero, aggiungere la vaniglia, il marsala, la crema di marroni e amalgamare il tutto.
Prendere l’impasto, stenderlo in un rettangolo, spalmarlo con il ripieno ed arrotolarlo sul lato più lungo. Metterlo in uno stampo da panettone e lasciarlo lievitare 5/6 ore.
Accendere il forno a 180°C ed infornare a temperatura per 35 minuti.
Lasciare raffreddare.
Preparare la glassa mescolando energicamente lo zucchero a velo con l’acqua. Glassare il dolce.



Focaccia ai pomodorini

Ingredienti

Per l'impasto:
200 g di farina 1
200 g di farina integrale
1 cucchiaino di sale
1 bustina di Lievito di birra da sciogliere in 50 ml di acqua tiepida
250 ml di acqua tiepida
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
1 filo d'olio per ungere la teglia

Per la farcitura:
olio extravergine d'oliva
pomodorini ciliegino

Preparazione

Versare in un bicchiere una bustina di lievito di birra e aggiungere 50 ml di acqua tiepida, mescolare e lasciare riposare per 10 minuti circa.
Versare le farine in una terrina, aggiungere il lievito sciolto, la rimanente acqua, l’olio, il sale e mescolare inizialmente con la forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciare l'impasto nella terrina, coperta con la pellicola, e fare lievitare per almeno 2 ore in un luogo tiepido.
Trascorso il tempo necessario, ungere la teglia con un filo d'olio, stendere la focaccia e distribuirvi sopra i pomodorini tagliati a rondelle e un goccio d’olio.
Cuocere in forno ventilato preriscaldato a 200°C per 20 minuti circa.



Babka

Ingredienti

Per l'impasto:
250 g di farina
75 g di burro
40 g di zucchero + 1 cucchiaio
1 uovo
1 bustina di Lievito di birra
50 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di Lievito Antica Ricetta S.Martino

Per il ripieno:
60 g di burro
70 g di Gocce di Cioccolato Fondente Biologiche
50 g di Zucchero a Velo
50 g di Cacao Amaro da 250 g
1 cucchiaio di zucchero
nocciole tritate

Preparazione

Sciogliere per 10 minuti il lievito di birra e un cucchiaio di zucchero nell'acqua.
Versare in una terrina la farina, lo zucchero, il cucchiaino di lievito, l'uovo, il burro a temperatura ambiente, il lievito sciolto e mescolate fino ad amalgamare gli ingredienti in un impasto un po' colloso. Coprire con la pellicola e fare lievitare per 1 ora e mezza.
Preparare il ripieno: sciogliere il burro con le gocce di cioccolato, aggiungere lo zucchero a velo, il cacao e mescolare.
Imburrare una tortiera del diametro di 24 cm.
Prendere l'impasto e stenderlo in un rettangolo di circa 30x40 cm, spalmarlo con la crema al cioccolato e cospargerlo con lo zucchero e le nocciole tritate. Arrotolare il tutto sul lato più lungo, poi tagliare per la lunghezza il rotolo. Intrecciare fra loro le due parti, disporle a corona e mettere il tutto nella tortiera.
Lasciare lievitare a temperatura ambiente per 30 minuti.
Accendere il forno a 180°C ed infornare a temperatura per 35 minuti.



Bretzel ripieni

Ingredienti

270 g di farina forte
150 ml di acqua tiepida
1 bustina di Lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
2 cucchiai di olio
10 wurstel
5 fette di formaggio
2 cucchiai di #08030021
1 uovo
sale grosso

Preparazione

Sciogliere per 5 minuti il lievito di birra in un bicchiere con 50 ml di acqua tiepida e lo zucchero.
Mettere la farina in una ciotola, aggiungere il sale, l'olio, il lievito sciolto, la rimanente acqua e impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Formare una palla, coprire la ciotola con la pellicola e lasciare lievitare per un paio di ore.
Stendere la pasta dandole la forma rettangolare e, dalla parte lunga, ricavare 20 striscioline.
Tagliare i wurstel a metà e ogni fetta di formaggio in 4 fettine.
Avvolgere il formaggio sopra i wurstel e arrotolare sopra una strisciolina di pasta in modo da avvolgerlo tutto.
Mettere a bollire 1 litro d'acqua con il bicarbonato, accendere il forno a 180°C, preparare la placca del forno ricoperta con l'apposita carta e in una ciotolina sbattere l'uovo con un cucchiaio d'acqua.
Tuffare nell'acqua bollente per 30 secondi i vostri bretzel, adagiarli sulla carta, spennellarli con l'uovo e spolverizzarli con il sale grosso.
Cuocere in forno per 15 minuti.



Panettone alle mandorle e frutti rossi

Ingredienti

1 bustina di Lievito di birra
1 cucchiaino + 80 g di zucchero
70 + 80 g di latte a temperatura ambiente
60 g + 200 g di farina
50 g di Fecola di patate da 250 g
1 uovo
1 pizzico di sale
100 g di burro
50 g di mandorle tritate
30 g di mandorle intere
100 g di mirtilli rossi secchi
2,5 cl di rum
1 busta di Zucchero a Velo

Preparazione

Mettere a bagno i mirtilli rossi nel rum.
In una terrina sciogliere il lievito con un cucchiaino di zucchero in 70 g di latte. Incorporare 60 g di farina, mescolare sino ad amalgamare il tutto. Coprire la terrina con un canovaccio e lasciare lievitare per mezzora.
Passato il tempo, incorporare alla pasta 200 g di farina, la fecola, l’uovo, 80 g di zucchero, il sale, 80 g di latte. Aggiungere il burro tagliato a pezzetti e mescolare per 10 minuti fino ad ottenere una pasta omogenea. Incorporare le mandorle tritate e i mirtilli. Ricoprire con un canovaccio e lasciar lievitare per 1 ora nel forno a 30°C.
Imburrare uno stampo da budino a buco centrale e versarvi le mandorle intere. Prendere la pasta, versarla nello stampo e lasciarla lievitare coperta al caldo per un’altra ora.
Passato il tempo accendere il forno a 170°C e cuocere per 25 minuti.
Togliere dal forno, lasciare riposare per 15 minuti e rovesciare la torta su un piatto da portata e spolverizzare con zucchero a velo.



Lasagne di pane con radicchio rosso, salsiccia e salsa al gorgonzola Dosi per 8 persone

Ingredienti

Per le lasagne di pane:
400 g di farina integrale
1 cucchiaino di sale
1 bustina di Lievito di birra da sciogliere in 50 ml di acqua tiepida
1 cucchiaino di zucchero
200 ml di acqua fredda
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva

Per il condimento:
600 g di radicchio rosso
400 g di salsiccia
60 g di cipolla bianca
Olio extra vergine d'oliva
Sale e pepe

Per la salsa al gorgonzola:
500 ml di latte
200 g di gorgonzola
50 g di burro
40 g di Amido di riso
Sale e noce moscata

Grana grattugiato

Preparazione

Versare una bustina di lievito di birra e un cucchiaino di zucchero in un bicchiere. Aggiungere 50 ml di acqua tiepida, mescolare e lasciare riposare per 10 minuti circa.
Quando si sarà formata un’abbondante schiuma, versare il tutto in una terrina e aggiungere il sale, l'acqua e l'olio. Aggiungere gradualmente la farina integrale, mescolando inizialmente con la forchetta e poi con le mani, fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Lasciare l'impasto nella terrina, coperta con un canovaccio, e fare lievitare per almeno 2 ore in un luogo riparato da correnti fredde.
Nel frattempo mondare il radicchio, tagliarlo alla julienne, infine lavarlo e asciugarlo bene.
Tritare la cipolla.
Eliminare la pelle della salsiccia e sgranarla.
Versare un filo d'olio in una padella, unire la cipolla e rosolarla a fiamma dolce, aggiungendo un poco di acqua se necessario. Unire il radicchio poco alla volta e alzare la fiamma; farlo appassire mescolando con un cucchiaio.
Al termine, sistemare di sapore e versare il tutto in una ciotola; unire nella padella la salsiccia e farla rosolare a fiamma vivace. Quando è pronta, unirla al radicchio eliminando il grasso.
Fare sciogliere in una casseruola il burro; unire poi l'amido di riso e mescolare bene. Versare il latte in una sola volta e portare a bollore; insaporire poi con il sale e profumare con la noce moscata. Togliere dal fuoco, unire il formaggio e mescolare fino a quando risulta completamente sciolto.
Trascorso il tempo necessario, stendere la pasta poco alla volta in sfoglie sottili e lessarle per un minuto in acqua bollente salata. Scolarle e alternarle, in una pirofila imburrata, con il ragù di radicchio e la salsa al gorgonzola. Formare in tutto 3 strati di pasta e 3 di ragù.
Cospargere la superficie con grana e fare gratinare in forno a 200°C per 20 minuti circa.