Lieviti e Pasticceria

Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun

Il tradizionale Lievito S.Martino, a lievitazione istantanea e senza glutine, in una versione anche biologica che gode anche della certificazione di prodotto vegano.. È a base di cremor tartato e non contiene fosfati. Il prodotto è ideale per realizzare ottimi piatti dolci e salati da forno.

AGGIUNGI AL CARRELLO

La confezione contiene 3 bustine da 16 g cadauna.
Ogni bustina serve per ½ Kg di farina e/o fecola.

Aggiungere la bustina di lievito come ultimo ingrediente mescolando molto bene l’impasto

amido di mais biologico, tartrato di potassio (32,6%), idrogeno carbonato di sodio.

Cosa puoi creare con questo prodotto?
Scopri, crea, assaggia!

Mini-Madeleine alla Vaniglia Bourbon #unafavolanelpiatto

Ingredienti

50 g di farina 00
50 g di zucchero
50 g di burro fuso
1 uovo
mezzo cucchiaino di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
una punta di cucchiaino di Vaniglia Bourbon Biologica

Preparazione

Vicky e Nina e gli omini verdi dal grande occhio
Nelle sere d’estate, quando cala la notte e si alza la brezza leggera a soffiare via l’afa della giornata, le sorelline Vicky e Nina alzano gli occhi al cielo per guardare le stelle. In quei momenti si sentono piccole piccole ma parte di qualcosa di così grande e meraviglioso che è l’universo. Ed è proprio in quegli attimi che la luce pulsante di un satellite transita proprio sopra i loro nasi,
Vicky e Nina si chiedono cosa possa essere, “sicuramente non un satellite” sostiene Nina e iniziano a fantasticare. Vicky, la più grande, è convinta che nel cielo buio buio vivano degli alieni verdi con un solo occhio grande grande, che tutto il giorno guardano cosa succede sulla terra vegliando sui bambini. Nina, che si interroga e si risponde da sola, si chiede dove finisce tutto ciò che osservano, è convinta che tutto finisca nella loro panciona per poi esplodere in mille e mille stelle che rischiarano il cielo buio buio.
Si è fatto tardi e Vicky e Nina sopraffatte dalla stanchezza, salutano con la mano verso il cielo buio buio come se qualcuno potesse vederle e si addormentano sognano quegli strani amici verdi.
Continua a giocare in cucina on Vicky e Nina preparando tante piccole stelle con la nostra ricetta

Sciogliere il burro a bagno-maria e lasciarlo intiepidire per qualche minuto.
In una ciotola o in un planetaria inserire tutti gli ingredienti e lavorarli con l’ausilio di fruste per qualche minuto.
Riporre il preparato in frigorifero e lasciarlo riposare per almeno un’ora, il riposo agevola la formazione della gobbetta tipica della Madeleine.
Imburrare ed infarinare con cura uno stampo per Mini-Madeleine.
Con un cucchiaino prendere una punta di composto e metterlo nello stampino (non + di tre quarti).
Infornare in forno già caldo a 180 gradi per 10 minuti.

In collaborazione con: Fico&Uva



Ciambella al latte caldo glassata al limone Dosi per 8/10 persone

Ingredienti

200 g di farina 00
100 g di Fecola di patate da 250 g
200 g di latte fresco intero
100 g di burro
6 uova
270 g di zucchero semolato
1 limone bio
1 bustina di Vaniglia Bourbon Biologica
8 g di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
2 g di sale
125 g di Zucchero a Velo Vaniglinato
40 g di scorzette di limone candito

Preparazione

Iniziare a montare le uova intere a temperatura ambiente in planetaria, utilizzando il gancio a frusta. Partire a bassa velocità e aumentare progressivamente aggiungendo lo zucchero semolato poco per volta.
Dopo circa 13 minuti risulterà una massa triplicata di volume.
Sostituire il gancio a frusta col gancio K e procedendo a velocità minima amalgamare alla massa montata la scorza di limone grattugiata e la vaniglia.
Setacciare insieme farina, fecola, sale e lievito; aggiungere le polveri alle uova montate in tre riprese successive, setacciando una seconda volta all’interno della ciotola.
Versare nel recipiente della planetaria il latte e il burro bollenti a filo, sempre a minima velocità.
Trasferire l’impasto in uno stampo da ciambella grande e cuocere in modalità statica in forno preriscaldato a 175°C. Dopo 30-35 minuti controllare il grado di cottura, infilzando uno spiedino di legno nella parte centrale, dovrà uscire asciutto e pulito.
Sfornare il dolce, attendere che sia tiepido prima di estrarlo dallo stampo e lasciarlo raffreddare su una griglia per dolci.
Quando la ciambella sarà arrivata a temperatura ambiente, preparare la glassa: setacciare lo zucchero a velo vanigliato in una ciotola, mescolare con una frusta creando una glassa viscosa, diluendo con circa 60 ml di succo di limone.
Aggiungere un cucchiaino di succo di limone alla volta, fino ad ottenere la densità che permetta alla glassa di velare la spatola.
Versare la glassa sulla superficie della ciambella lasciandola scivolare sul lati.
Decorare con le scorzette di limone candito, attendere circa 10 minuti per la solidificazione della glassa e servire.

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Il Cucchiaio D'Argento.



Rotolo al pistacchio e cioccolato Dosi per 8 persone

Ingredienti

Per la namelaka (o cremoso) al pistacchio:
100 g di pasta di pistacchio siciliano
100 g di latte fresco intero
150 g di cioccolato bianco
5 g di sciroppo di glucosio
3 g di gelatina in fogli
200 ml di panna fresca liquida

Per la pasta biscuit soffice al cacao:
3 tuorli
40 g di zucchero
1 bustina di Vaniglia Bourbon Biologica
3 albumi
40 g di zucchero
40 g di farina 00
20 g di Cacao Amaro da 250 g
4 g di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
un pizzico di sale

Per la glassa:
200 g di cioccolato 70% cacao
40 g di pistacchi siciliani pelati e tostati

Preparazione

Iniziare mettendo a bagno in acqua fredda la gelatina che servirà per la namelaka al pistacchio.
Tritare il cioccolato bianco e porlo in una ciotola, versare all’interno anche il latte bollente, in cui avrete sciolto lo sciroppo di glucosio e la gelatina ammollata e strizzata.
Utilizzando un frullatore ad immersione rendere omogenea la miscela di cioccolato bianco e latte, aggiungere la pasta di pistacchio e la panna a filo; procedere a bassa velocità cercando di non incorporare aria. Risulterà un composto fluido e omogeneo.
Lasciare cristallizzare la namelaka in frigo per almeno 6/8 ore.
Montare separatamente gli albumi con 40 g di zucchero e i tuorli con 40 g di zucchero e la vaniglia.
Amalgamare ai tuorli la miscela di farina, cacao, lievito e sale setacciati insieme.
Mescolando delicatamente con una spatola aggiungere anche gli albumi montati metà alla volta. Livellate l’impasto all’interno di una teglia rettangolare di circa 34 x 22 cm rivestita di carta forno.
Cuocere la base soffice a 210°C, in modalità statica, per 8 minuti. Sfornare.
Rovesciare subito la placca su un tappetino di silicone o su di un telo da cucina.
Inumidire la carta forno e staccarla delicatamente dalla base soffice.
Arrotolare il lato lungo verso quello parallelo ottenendo una spirale.
Lasciare raffreddare il rotolo, ponendo la parte aperta sulla base del piano di lavoro.
Srotolare la base di pasta biscuit e farcirla con uno strato omogeneo di namelaka al pistacchio.
Arrotolare nuovamente ottenendo un cilindro compatto.
Conservare il rotolo in frigo per almeno un’ora prima di glassarlo col cioccolato fondente fuso e giunto alla temperatura d’utilizzo di 32-31°C.
Decorare rapidamente con i pistacchi la superficie del rotolo, il cioccolato cristallizzerà velocemente a contatto col rotolo freddo.
Servire tagliato a fette.

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Il Cucchiaio D'Argento.



Cookies biologici

Ingredienti

220 g di farina
180 g di zucchero di canna
100 g di cioccolato bianco
60 g di noci
110 g di burro
1 uovo
1 cucchiaino di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
2 cucchiai di Fecola di patate Biologica
2 cucchiai di fiocchi d'avena
1 bustina di Vaniglia Bourbon Biologica
1 cucchiaio di latte

Preparazione

Sbattere il burro con lo zucchero, aggiungere l'uovo, il lievito, la vaniglia e il cucchiaio di latte.
Aggiungere le noci e il cioccolato bianco, tritati grossolanamente, la farina, la fecola e i fiocchi d'avena.
Formare un panetto cilindrico e lasciar riposare per mezz'ora al fresco.
Tagliare i cookies ad uno spessore di mezzo cm, metterli sulla placca del forno rivestita con l'apposita carta quindi cuocere per 20 minuti a 150°C.

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Federica Fiocchetti e Nicolò Prati concorrenti di Masterchef.



Financiers bio

Ingredienti

3 uova
100 ml di latte
100 ml di olio
90 g di farina
70 g di farina di mandorle
20 g di Fecola di patate Biologica
80 g di caprino
1 bustina di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
erbe miste q.b. (erba cipollina, mentuccia, basilico)

Preparazione

Mescolare tutti gli ingredienti umidi e, in un'altra ciotola, quelli secchi.
Unire i due composti e personalizzare i financiers, con pomodorini, erbe, olive e capperi.
Versare l'impasto negli appositi stampi e cuocere a 160°C per 15 minuti.

Questa ricetta è stata realizzata in collaborazione con Federica Fiocchetti e Nicolò Prati concorrenti di Masterchef.



Focaccia alle verdure

Ingredienti

400 g di farina
50 g di Fecola di patate da 250 g
1 uovo + 1 tuorlo
2 bustine di Pasta madre disidratata con lievito
1 cucchiaino di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
1 cucchiaino di sale
50 ml di latte o acqua
100 ml di olio + 1 cucchiaio
2 zucchine
2 peperoni
1 cipolla rossa
8 pomodorini

Preparazione

Oliare una tortiera da 26 cm di diametro.
In una capiente ciotola mettere la farina, la fecola, i lieviti, il sale, l'olio, 1 uovo, il latte ed impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Stendere l'impasto nella tortiera, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 2 ore.
Accendere il forno a 175°C. Raggiunta la temperatura, spennellare la superficie della focaccia con il tuorlo leggermente sbattuto ed infornare per 35 minuti.
Pulire la verdura.
Tagliare per il lungo le zucchine e i peperoni.
Tagliare a fettine la cipolla e la metà dei pomodorini.
Versare in una padella il cucchiaio di olio, le verdure tagliate e cuocere a fiamma alta per 10-15 minuti.
Prima di servire guarnire la focaccia con la spadellata di verdure e i pomodorini rimasti.



Pane alle erbe

Ingredienti

330 g di farina biologica
1 bustina di Lievito Biologico senza glutine e vegano BioSun
1 cucchiaino di sale
60 g di Parmigiano grattugiato
60 g di formaggio a piacere grattugiato
20 olive verdi denocciolate
8 pomodori secchi
2 uova + 1
4 cucchiai di erbe fresche tritate + 1
4 cucchiai di olio
250 g di yogurt bianco

Preparazione

Accendere il forno a 180°C. Oliare uno stampo da plumcake.
Con lo sbattitore elettrico montare le uova con l'olio. Aggiungere lo yogurt, la farina, il lievito, il sale, i due formaggi, le erbe e mescolare bene.
Tagliare a piccoli pezzi le olive, i pomodori secchi ed aggiungerli al composto.
Versare il tutto nello stampo.
Sbattere con una forchetta l'ultimo uovo, spennellare la superficie e cospargere l'ultimo cucchiaio di erbe.
Cuocere per 40/45 minuti.



NUR