News

< Torna alle news

Tra moglie e marito... il dolce nuziale è servito

14 06 2017
All’aria aperta, nei giardini, in campagna, nelle ville e la vera protagonista è lei: la sposa?
Inizia la bella stagione e si celebrano tanti matrimoni. All’aria aperta, nei giardini, in campagna, nelle ville e la vera protagonista è lei: la sposa? No! La torta nuziale. Un vero e proprio capolavoro di alta pasticceria che si compone di uno, due, tre, quattro, cinque piani, fiocchi, rose e coperture scenografiche. Alcune coppie scelgono una guarnizione con glasse e ornamenti di mille colori, altre invece preferiscono una torta semplice e decorata in modo minimale, caratterizzata dal classico colore bianco o panna.
Come scegliere la torta nuziale?
E come mettere d’accordo i futuri sposi? Seguire la tradizione o le ultime mode delle wedding cake? In quest’ultimo periodo è la naked cake che guida le tendenze, una torta “nuda”, ovvero senza rivestitura di panna o pasta di zucchero, nata come dolce a più piani dagli ingredienti americani e inglesi ma che in Italia è stata scelta e riprodotta con elementi più freschi e tradizionali, come la base sfogliata e ripiena con crema pasticcera e la copertura di frutti di bosco freschi e saporiti. Ma al di là della composizione che lascia a bocca aperta gli invitati, il vero segreto per una torta nuziale indimenticabile è il gusto. Perché si, nelle foto la torta sarà sempre la stessa, invece il ricordo riporterà alla mente di ogni ospite il buon sapore e le meravigliose emozioni di una giornata così indimenticabile. Per scegliere la torta concedetevi un assaggio ad occhi chiusi, il dolce che vi ricorderà i più bei momenti passati insieme sarà quello giusto.
Ecco che tra moglie e marito…il dolce è servito! E ve lo dice S.Martino che di dolci buoni se ne intende dal 1939.


NUR