News

< Torna alle news

Cibo e cultura, il binomio italiano di S.Martino e Festivaletteratura

06 09 2017
La cultura e l’arte vengono esaltate al Festivaletteratura di Mantova e a promuoverle c’è anche S.Martino.
L’Italia è riconosciuta nel mondo come patria del cibo e della cultura e l’inestimabile patrimonio artistico è arricchito da un’antica tradizione culinaria. C’è chi dice che la cultura sia il cibo per la mente, ma solo con quella non ci possiamo saziare. Per questo S.Martino ha scelto di sponsorizzare l'evento culturale più importante in Italia: Festivaletteratura.
Come da tradizione, anche quest’anno S.Martino partecipa a Festivaletteratura e ha scelto di sostenere un evento che unisce arte, musica e cultura in un luogo di importanza storica. Parteciperanno uno scrittore che con le sue poesie ha vinto alcuni dei più famosi premi letterari italiani, tra cui il Premio Viareggio e il Premio Brancati, un fotografo di fama mondiale che dopo aver catturato l’essenza della tradizione siciliana, si è dedicato al mondo del reportage, della moda, della pubblicità e oggi è arrivato a puntare l’obiettivo sulla bellezza del mondo animale e un musicista internazionale con una solida e variegata formazione musicale che ha svolto attività concertistiche in Italia e all'estero portando la propria musica e le proprie conoscenze in tutto il mondo.
Durante la serata di venerdì 8 settembre, il Teatro Bibiena sarà riempito dai racconti di Franco Marcoaldi e dalle fotografie di Ferdinando Scianna i quali uniranno le riflessioni esposte nel loro libro Di bestie e di animali accompagnati dalla fisarmonica di Ivano Battiston.


NUR