Lieviti e Pasticceria

Zucchero a Velo

Lo Zucchero a Velo S.Martino è utile per preparare vari tipi di dolci. Ideale per cospargere direttamente la superficie dei dolci, è l' ingrediente indispensabile per la preparazione di glasse, ma può anche essere usato come sostituto dello zucchero semolato nella preparazione di torte, biscotti, meringhe e creme. Il prodotto è inserito nel Prontuario AIC (Associazione Italiana Celiachia) ed è pertanto indicato per chi soffre di intolleranza al glutine.

AGGIUNGI AL CARRELLO

La confezione contiene 125 g di prodotto.

Zucchero 97%, amido di mais.

Valori Nutrizionali medi per:100 g di prodotto
Energia1700 kJ
400 kcal
Grassi
  di cui acidi grassi saturi
0 g
0 g
Carboidrati
  di cui zuccheri
100 g
97 g
Proteine0 g
Sale0 g

Cosa puoi creare con questo prodotto?
Scopri, crea, assaggia!

Biscottini con gocce di cioccolato

Ingredienti

250 g di farina
50 g di Fecola di patate da 250 g
170 g di burro
90 g di Zucchero a Velo
1 uovo
100g di Gocce di Cioccolato Fondente Biologiche
100g di mandorle

Preparazione

In un recipiente, versare in ordine la farina, la fecola, lo zucchero a velo mescolare brevemente. Amalgamare il tutto aggiungendo il burro precedentemente ammollato e l'uovo. Aggiungere quindi le gocce di cioccolato, le mandorle tritate. Impastare per qualche minuto. Co l'impasto formare una palla, ricoprirla con la pellicola e metterla in frigorifero per 30 minuti. Nel frattempo accendere il forno a 180* C. Quindi stendere la pasta creando uno spessore di 2 cm e tagliare i biscotti nelle forme desiderate e disporli in una teglia rivestita con carta forno. Cuocere per 12-15 minuti.

Per i tuoi regali:
Prendi un sacchettino trasparente semi rigido con fondo piatto, inserisci sul fondo un centro all'uncinetto, se non disponibile va bene anche un centrino di carta, riempi il sacchetto con i tuoi biscotti. Ripiega il bordo superiore del sacchetto, con la punta del coltello fai due buchi centrali a 2cm di distanza uno dall'altro. Fai passare il nastro di raso e chiudi con un bel fiocco generoso.



Dorayaki gnomi di Natale #unafavolanelpiatto

Ingredienti

80 g di farina manitoba
20 g di Amido di mais
50 g di zucchero di canna
2 uova
1 cucchiaio di miele
1 cucchiaino diLievito S.Martino
2 cucchiai di acqua
Per decorare:
Zucchero a Velo
Mele rosse
Panna montata

Preparazione

PICCOLA BREVE STORIA SULLE ABITUDINI DEGLI GNONI
Laggiù nel paese di Babbo Natale, tra simpatiche renne, vivono gli gnomi. Esistono gnomi e gnome ma è più facile venire in contatto con i maschi poiché le femmine sono impegnate nelle faccende di casa. Lo gnomo lo si riconosce soprattutto dal berretto a punta rosso e dalla folta barba bianca. Gli gnomi amano tantissimo gli animali e sono i loro migliori amici, infatti riescono parlare con loro ed ad aiutarli quando si feriscono nel bosco. Gli gnomi vivono in spaziose case costruite sotto grandi alberi come le querce per avere sempre un riparo. Mangiano bacche, erbe, semi, funghi, frutti e sanno cucinare gustosi dolci. Adorano conversare con le api, così riescono farsi regalare il loro miele. Ma ciò che amano di più è stare in compagnia di amici per chiacchierare o giocare. Vi sarà capitato di sentire uno strano rumore, non preoccupatevi sarà sicuramente stato uno gnomo curioso!

Preparare tutti gli ingredienti e metterli in una ciotola.
Con una frusta iniziare a lavorare l’impasto, continuando per qualche minuto per evitare che si formino grumi. Questo passaggio può essere realizzato anche con l’aiuto di una planetaria.
Sul fornello scaldare una piastra antiaderente, con un cucchiaino prendere un po’ di impasto e metterlo sulla piastra.
Aspettare un paio di minuti e appena inizia a gonfiarsi girarlo e proseguire con la cottura anche sull’ altro lato.
Realizzare il cappello dello gnomo con uno spicchio di mela rossa e con la panna realizzare il pompon sul cappello e la barba.
Utilizzare un piccolo semino di mela per il naso.
Terminare con zucchero a velo S.Martino.

In collaborazione con: Fico&Uva



Red velvet

Ingredienti

200 g di farina
50 g Fecola di patate da 250 g
125 g di burro a temperatura ambiente
2 uova
2 cucchiai di cacao amaro
160 g di zucchero
1/2 bustina di Lievito Antica Ricetta S.Martino
½ cucchiaino di Vaniglia Bourbon Biologica
1 cestino di lamponi
1 bustina di colorante rosso naturale
125 g di yogurt bianco
1 cucchiaio di aceto di mele
250 g di mascarpone
250 g di formaggio spalmabile tipo robiola
100 g di Zucchero a Velo

Preparazione

Montare il burro con lo zucchero, aggiungere la vaniglia Bourbon ed una alla volta le uova, continuando a montare. Frullare i lamponi e filtrare. Setacciare insieme farina, fecola, lievito ed il cacao. A questo punto incorporare al composto, alternando, le farine e lo yogurt. Aggiungere l’aceto, il succo di lamponi ed il colorante. Accendere il forno a 180 °C. Foderare con carta forno il fondo di una tortiera a cerchio apribile del diametro di 22 cm, versare il composto e cuocere in forno a temperatura per circa 45/50 minuti. Lasciare raffreddare completamente. Preparare la crema mescolando insieme mascarpone, formaggio e zucchero a velo fino ad avere una crema omogenea. Tagliare la torta orizzontalmente in 3 dischi. Spalmare sopra ogni disco un po’di crema ed in ultimo ricoprire totalmente superficie e bordi con la crema.



Ananas Vaniglia e Lime

Ingredienti

Base di pasta frolla:
75 g burro
47 g Zucchero a Velo
15 g farina mandorle
1 sale
58 g uova
½ bustina di Vaniglia Bourbon Biologica
125 g farina 00
Crema alla mandorle ed Ananas:
100 g burro
100 g farina di mandorle
100 g Zucchero a Velo
½ bustina di Vaniglia Bourbon Biologica
10 g Amido di mais
20 g ananas a cubetti freschi
Confettura di ananas:
200 g ananas
100 g zucchero
1 limone
2 g pectina
½ Vaniglia Bourbon Biologica
Gelatina di Ananas:
200 g succo di ananas
20 g zucchero
100 g cubetti di ananas
2,5 g Agar Agar
Chantilly:
100 g panna
10 g zucchero

Preparazione

Base di pasta frolla:
Per preparare un'ottima pasta frolla, lasciar ammorbidire il burro a temperatura ambiente in modo da poterlo amalgamare più facilmente con gli altri ingredienti. Mescolare farina (anche quella di mandorle) e zucchero a velo disponendoli a fontana. Al centro mettere il burro a pezzetti, l’uovo intero ed il sale e la vaniglia. Lavorare rapidamente gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere la pasta nella pellicola trasparente e lasciandola riposare in frigorifero almeno per un’ora. Ritirare la pasta, eliminare la pellicola, tirarla con il matterello a sfoglia di alcuni millimetri. Foderare una teglia da 16 cm alta 3,5 cm e cuocere in forno preriscaldato a 170°c per circa venti minuti.
Crema alla mandorle ed Ananas:
In una bowl ammorbidire il burro, aggiungere lo zucchero a velo e la vaniglia, con una frusta amalgamare le uova e terminare con l’amido di mais. Aggiungere qualche pezzettino di ananas.
Una volta cotta la base, riempire con la crema di mandorle e cuocere a 170°c per 10/12 minuti.
Far raffreddare.
Confettura di ananas:
Tagliare e sbucciare l’ananas e metterla a macerare con lo zucchero, la pectina, il limone e la vaniglia.
Cuocere in una casseruola per circa 10 minuti a fiamma sostenuta.
A fine cottura passare con un mixer.
Gelatina di Ananas:
Scaldare il succo di ananas, aggiungere lo zucchero, l' Agar Agar e portare ad ebollizione. Aggiungere i cubetti di ananas, versare in un cerchio e fare raffreddare.
Per la finitura:
A torta fredda, sopra lo strato di crema di mandorla ed ananas creare uno strato di marmellata di ananas alla vaniglia. Adagiare la gelatina di ananas sopra e terminare con una grattugiata di lime. Decorare con dei ciuffetti di chantilly. Terminare con una spruzzata di gelatina ed una foglia d’oro.



Torta alla Zucca

Ingredienti

200 g di farina
50 g Fecola di patate da 250 g
300 g di zucca
100 ml di olio di semi
2 uova
1 bustina di Lievito Antica Ricetta S.Martino
150 g di zucchero
1 cucchiaio di cannella in polvere
150 g di formaggio spalmabile
1 busta di Zucchero a Velo
4 cucchiai di latte

Preparazione

Accendere in forno a 200° C. Lavare, togliere la buccia e tagliare a pezzi la zucca. Avvolgerla nella carta stagnola e cuocere in forno per 20 minuti.Tolta dal forno frullarla a purea.Tenere il forno a 170° C. Montare, in una ciotola, le uova con lo zucchero. Unire l’olio, la zucca, la cannella, la fecola e pian piano la farina ed il lievito. Versare l’impasto in una tortiera da 20/22 cm di diametro leggermente oliata. Cuocere per 40 minuti circa. Lasciare raffreddare e togliere dalla tortiera. Preparare il frosting mescolando il formaggio con lo zucchero a velo ed il latte.
Versare sopra la torta e servire.



Naked cake di Hallowen

Ingredienti

Meringhe:
4 albumi a temperatura ambiente
130g di zucchero semolato fine
1 busta di Zucchero a Velo
Base:
200g farina
50g di Fecola di patate da 250 g
200g zucchero
2 uova
130 g burro ammorbidito
3 cucchiai di Cacao Amaro da 75 g
150g di yogurt greco
1 cucchiaino di Lievito Antica Ricetta S.Martino
Decorazione:
750 g di mascarpone
1 busta di Zucchero a Velo
1 busta di Gocce di Cioccolato Fondente Biologiche
70 ml di panna

Preparazione

Per le meringhe: (possono essere preparate anche il giorno prima)
Accendere il forno a 100°C statico. Mescolare insieme lo zucchero con lo zucchero a velo e dividere il composto in due parti. Mettere gli albumi in una ciotola, aggiungere la prima metà degli zuccheri e montare a neve ben ferma. Quindi incorporare, un cucchiaio per volta, la restante miscela di zuccheri. Mettere la meringa in una sac à poche. In una teglia rivestita da carta forno, fare delle meringhe a spirale alte circa 6 cm. Cuocere per circa 2 ore, lasciando leggermente aperto lo sportello del forno. Quando il tempo di cottura è terminato, aprire lo sportello e lasciare che le meringhe perdano calore tenendole all’ interno. Staccarle dalla carta solo quando saranno fredde. Disegnare con un pennarello alimentare occhi e bocca.

Per la base:
Accendere il forno a 180°C, statico. Montare il burro con lo zucchero, aggiungere, una alla volta, le uova e il cacao. Incorporare lo yogurt, la farina, la fecola ed il lievito. Imburrare una tortiera a cerchio apribile dal diametro di 18/20 cm. Versare l’impasto e cuocere per 40 minuti circa, facendo poi la prova dello stecchino. Sfornare e lasciare raffreddare senza tortiera. Tagliare la torta in tre strati.

Per la decorazione:
Versare il mascarpone in una terrina, aggiungere lo zucchero a velo e mescolare per amalgamare la crema. Distribuire 3 cucchiai circa di crema sui 2 strati della torta e con la restante crema ricoprire tutta la torta. Scaldare sino a quasi l’ebollizione la panna, togliere dal fuoco, aggiungere le gocce di cioccolato e mescolare sino ad amalgamare bene. Versare la ganache al cioccolato sopra la torta e mettere in frigorifero per circa 30 minuti. Prima di servire decorare con le meringhe.



Crostata ai fichi

Ingredienti

Base per pasta frolla:
75g burro
47g Zucchero a Velo
15g farina mandorle
1 sale
58g uova
½ Vaniglia Bourbon Biologica
125g farina 00
Crema di mandorle:
100 g burro
100g farina di mandorle
100g Zucchero a Velo
½ bustina Vaniglia Bourbon Biologica
10g Amido di mais
Marmellata di fichi:
200g fichi
100g zucchero
1 limone
2 g pectina
Decorazione:
Fichi neri freschi

Preparazione

Base di pasta frolla:
Per preparare un'ottima pasta frolla, lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente in modo da poterlo amalgamare più facilmente con gli altri ingredienti. Mescolare farina (anche quella di mandorle) e zucchero a velo disponendoli a fontana. Al centro mettere il burro a pezzetti, l’uovo intero ed il sale e la vaniglia. Lavorare rapidamente gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Avvolgere la pasta nella pellicola trasparente e lasciarla riposare in frigorifero almeno per un’ora. Ritirare la pasta, eliminare la pellicola, tirarla con il matterello creando una sfoglia di alcuni millimetri. Foderare una teglia da 16 cm alta 3,5 cm e cuocere in forno preriscaldato a 170°c per circa venti minuti.

Crema alle mandorle:
In una bowl ammorbidire il burro , aggiungere lo zucchero a velo e la vaniglia , con una frusta amalgamare le uova e terminare con l’amido di mais.
Una volta cotta la base , riempire con la crema di mandorle e cuocere a 170°c per 10/12 minuti. Fare raffreddare

Marmellata di fichi:
Tagliare i fichi, e metterli a macerare con lo zucchero e la pectina ed il limone.
In una casseruola cuocerli per circa 10 minuti a fiamma sostenuta.
A fine cottura con un mixer tritare bene la marmellata e creare una composta di fichi.

Assemblaggio finale:
Con la torta fredda creata con lo strato di crema di mandorla mettere sopra uno strato di marmellata di fichi;
tagliare i fichi neri in spicchi e adagiarli con un senso orizzontale.
Terminare con una spruzzata di gelatina ed una foglia d’oro.



Nel boschetto di Funghi #unafavolanelpiatto

Ingredienti

1 preparato Torta Caprese al Cioccolato Fondente
3 uova
125 g di burro
Prugne rosse
Ribes rosso
Meringhe di diversa dimensione
Cacao Amaro da 75 g
Zucchero a Velo

Preparazione

RICCETTO E FUNGHI CHIACCHERONI
Fuori è già autunno e cadono a terra le prime foglie rosse. Riccetto dorme tranquillo accoccolato nella sua tana quando improvvisamente un rumore lo sveglia. Mezzo addormentato mette fuori il muso: chi mai ha avuto la faccia tosta di svegliarlo?! Apre la porta della sua tana ma non vede nessuno. Allora si incammina nel bosco, incontra il gufo che gli dice che il vento d'autunno sta facendo cadere tutte le foglie dagli alberi. Ma non era quello il rumore che aveva sentito. Chi mai sarà stato? Trotterellando nel bosco, sgranocchia del ribes e sorseggia nel ruscello. Tutto ad un tratto si trova davanti ad un orso che emette un ruglio. Ma non era neppure questo il rumore che lo aveva svegliato, allora Riccetto ritorna verso la sua tana, ma all'improvviso un bisbiglio lo immobilizza. Ecco il rumore che l'ha svegliato! Con il suo musino sposta le foglie a terra della quercia e trova tre funghetti che chiacchierano allegramente tra loro. Finalmente sa chi ha osato svegliarlo.



Accendere il forno per preriscaldarlo a 160 gradi se ventilato o 180 gradi se statico.
Nel frattempo, sciogliere a bagnomaria il burro. Imburrare ed infarinare una tortiera da 26 cm di diametro.
Versare il preparato S.Martino per torta caprese in una terrina, aggiungere le uova ed il burro.
Iniziare a mescolare con l’aiuto di un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.
Versare il composto nella tortiera, livellarlo e cuocerlo per circa 25 minuti.
Togliere dal forno e lasciare riposare per una decina di minuti, trascorsi i quali sformare e lasciare ulteriormente raffreddare la torta su una gratella.
Decorare mezza torta con zucchero a velo, l’altra metà con cacao amaro.
Per realizzare la parte superiore dei funghi utilizzare delle prugne rosse tagliate a metà. Appoggiarle poi sulla superficie della torta decorata con il cacao; mettere sotto una meringa di media dimensione. Con delle meringhe più piccole realizzate i pois sui funghi.
Sulla metà spolverata con lo zucchero a velo, terminate la decorazione con del ribes rosso.

In collaborazione con: Fico&Uva



NUR