Un meraviglioso mondo di idee per creare sapori irresistibili
e stupire ogni palato.

Dolci e pizze, torte e focacce, dessert e merende: S.Martino non finisce mai!
Portalo nella tua cucina, provalo, assaggialo!

Torta Pasqualina

Hai tutti gli ingredienti?

Per la pasta brisée:
100 g di Amido di mais
300 g di farina
25 g di olio
230 g di acqua
Ingredienti ripieno:
500 g di biete o spinaci lessati, strizzati e tritati
250 g di ricotta
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
2 cucchiai di olio
1 cucchiaino di Brodo granulare Vegetale BIO
6 uova

Pasta Brisèe:
In una ciotola mettere la farina, l'amido di mais e l'olio; versare lentamente l'acqua avendo cura di mescolare bene con una forchetta. Continuare a impastare, anche con l'aiuto delle mani, sino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero per almeno 40 minuti.

Ripieno:
1. Lessare le biete in acqua leggermente salata per circa 5/10 minuti, scolarle e farle raffreddare per fare uscire l'acqua in eccesso.
2. tritare grossolanamente le biete con il coltello.
3. In una ciotola mettere le biete, aggiungere la ricotta, il Parmigiano, un cucchiaio di brodo granulare vegetale BIO e mescolare. Aggiungere un uovo mescolando bene per amalgamare il tutto. Aggiustare di sale e pepe.

Composizione:
1. Accendere il forno a 180°. Preparare una tortiera da 24 cm di diametro con il fondo ricoperto da carta forno.
2. Dividere la pasta brisée in 2 parti uguali.
3. Stendere la prima metà della pasta brisée e rivestire la tortiera facendola fuoriuscire dai bordi.
4. Versare il ripieno e livellato bene.
5. Con l'ausilio del dorso di un cucchiaio ricavare sei buchi e mettere in ognuno di esso un uovo.
6. Stendere l’altra meta della pasta. Ricoprire la torta, avendo cura di chiudere bene i bordi pizzicandoli.
7. Ritagliare la pasta in eccesso con cui decorare la torta a piacimento.

Cuocere per circa 40 minuti. Per un effetto dorato, a cottura quasi terminata, spennellare la superficie della torta con l'uovo sbattuto. A cottura ultimata sfornare la torta e lasciare intiepidire prima di toglierla dalla teglia.
La torta pasqualina può essere servita tiepida o fredda tagliata a fette.

Acquista i prodotti per questa ricetta!

AGGIUNGI AL CARRELLO


Ricettari
Per cucinare la fantasia!

NUR